Nepal: il gioiello dell'Himalaya

dal 20 al 30 ottobre

pokhara

in collaborazione con l'agenzia Cribor di Mantova  Christian  0376 323020

Un viaggio in un Paese in bilico tra passato e futuro, dove il ritmo frenetico del traffico

si confonde con il senso del sacro che permea i gesti quotidiani e i rituali. Se il primo impatto con Kathmandu può lasciare disorientati, è camminando tra le piazze, le strette vie e i templi che si conosce il cuore della città e difficilmente si dimenticheranno i volti, i sorrisi, gli odori, i profumi, i colori di questa città che da sempre ha affascinato pellegrini e viaggiatori da tutto il mondo per la ricca architettura dei templi e delle case, ma soprattutto per l'atmosfera sacra che si percepisce anche fra il traffico e la confusione.

Visitiamo i luoghi sacri e religiosi di Kathmandu, gli antichi templi a pagoda, la casa-tempio della Dea Kumari, l'unica Dea vivente al mondo, venerata da tutti i nepalesi. Visitiamo i luoghi più significativi del Nepal: Bhaktapur, la più originale  e autentica con un'atmosfera medioevale che lascia un ricordo indelebile, Patan, città-museo all'aperto dall'armoniosa  e ricca architettura, Pashupatinath, luogo sacro delle cremazioni sul fiume Bagmati, il più importante luogo di culto dedicato a Shiva, Boudanath, con il grande stupa bianco e la comunità dei tibetani, la collina sacra di Swayambunath da dove, racconta la leggenda, ha avuto inizio la civiltà nepalese. Visitiamo Pokhara per ammirare, se il tempo è favorevole, la catena dell'Himalaya che si riflette nel lago.

Il silenzio della foresta del Parco nazionale di Chitwan ci aspetta per riposare la mente e lo spirito.

  >>> su Nepal: il gioiello dell'Himalaya

Seiten

NEPAL SHAMAN Association RSS abonnieren