Pellegrinaggio Nepal-Tibet-Kailash-Manasarovar

A causa dell'emergenza Covid-19 tutte le nostre attività sono temporaneamente sospese.
Avviseremo appena possibile su questo sito degli aggiornamenti futuri della situazione.

 
 

18 agosto - 8 settembre 2020

Seguiamo il percorso del praticante spirituale, visitando antichi punti di potere e spazi sacri in Nepal e in Tibet.

Il nostro viaggio segue lo spirito del ricercatore spirituale, che si arrende alla spirale della vita, segue l'energia eterica della terra, pratica gli insegnamenti della trasformazione interiore e rafforza la connessione con il loro spirito e potere divino. Praticheremo e condivideremo antichi insegnamenti attraverso la storia, la filosofia buddista e sanscrita, la pratica del mala e l'antico sciamanesimo himalayano, per ricercare una consapevolezza più profonda e aprire le porte alla rinascita spirituale. Di seguito sono riportati alcuni dei luoghi che visiteremo. Il pellegrinaggio includerà anche il lavoro cerimoniale sciamanico.

 

L'itinerario:

18 agosto 2020 arrivo a Kathmandu. Trascorreremo alcuni giorni in città visitando siti sacri prima di volare a Lhasa. A Lhasa visiteremo:

Jokhang Temple, un tempio buddista in Piazza Barkhor a Lhasa. Questo tempio è considerato il più sacro e importante del Tibet, il luogo in cui hanno studiato i Data Lamas.
Il monastero di Drepung, situato ai piedi del monte Gephel, è il più grande di tutti i monasteri tibetani. Fu qui che il primo Dalai Lama fu proclamato e fino al 5° Dalai Lama il Tibet venne governato da qui. Drepung è uno dei "tre grandi" gompas universitari di Gelug del Tibet. Gli altri due sono i monasteri Sera e Ganden.
Monastero di Sera - Il più grande centro di apprendimento, con il maggior numero di monaci. La cappella Yamantaka è il santuario principale e il luogo più importante del monastero.
Palazzo Potala - Il centro amministrativo e religioso del Tibet e residenza dei Dalai Lamas dal 5° al 14° secolo.

Dopo alcuni giorni esplorando Lhasa, mentre ci abituiamo all'altitudine, viaggeremo verso Gyantse. Visite a Pelkor Chode, il monastero principale nella valle del fiume Nyangchu e al monastero di Kumbum. Kumbum in tibetano significa 100.000 immagini. Ci sono nove livelli, 108 celle e 75 cappelle nel santuario. Ogni cappella è decorata con dipinti murali, alcuni hanno varie statue di Buddha, Bodhisattva e divinità.

Da Gyantse, viaggiamo verso Shigatse, la seconda città più grande del Tibet. Visitiamo il Monastero di Tashilunpo, sede del Panchen Lama, il secondo leader spirituale più importante del Tibet, la reincarnazione del Buddha Amitabha, il Buddha dalle luci infinite. Un enorme complesso di templi con centinaia di monaci residenti.

Quindi viaggiamo verso il monastero di Sakya, sede della scuola di buddismo tibetano Sakya. I punti forti qui sono la "Right-turning conch shell" (uno strumento tradizionale vedico), la biblioteca che ospita migliaia di volumi di sacri scritti buddisti e il tempio di Tara sull'altro lato del fiume.

I nostri viaggi ci portano al monastero di Chiu Gompa, il palazzo di Guru Rinpoche alla base del monte Kailash, vicino al venerato lago sacro Manasarovar, dove trascorreremo alcuni giorni. C'è una grotta nel monastero dove meditarono Milarepa e Padmasambhava.

Mount Kailash è anche il dominio di Shiva. La luna piena di agosto è il momento spirituale più potente per visitare il lago e la montagna. Faremo il rituale di purificazione sul lago e anche il rituale della luna piena. Qui abbiamo un mix di tradizioni che si fondono: la tradizione buddista identifica la montagna come il luogo di Lama Demchok, l'eterna beatitudine Lama. La tradizione sciamanica dell'Himalaya identifica la montagna anche come dominio di Shiva, il distruttore dell'illusione e l'essere illuminato che danza circondato dal fuoco, avendo trasformato la natura base nel suo stadio illuminato.

Nella montagna Kailash abbiamo due opzioni: la maggior parte dei partecipanti visiterà il lago sacro, la montagna (in eco-bus) e anche il monastero nell'area per dedicare i giorni alla cerimonia e alla pratica spirituale. Tuttavia, esiste un'opzione per coloro che sono fisicamente molto in forma di intraprendere la circumambulazione della montagna sacra. Saranno supportati dalle pratiche del resto del gruppo nel monastero.

Rientriamo a Lhasa prima di tornare a Kathmandu. Partenza da Kathmandu l'8 settembre 2020.

Ogni passo del nostro viaggio procede attraverso pratiche spirituali e un team di insegnanti che lavora con Bhola Banstola e Fotoula Adrimi, che nel frattempo hanno trascorso il tempo a meditare e incanalare la guida e le pratiche spirituali che accompagneranno questo pellegrinaggio.

Per dettagli e per assicurarti la partecipazione, ti preghiamo di inviare una mail a:

Bhola Banstola: bhumi1008@outlook.com
Fotoula Adrimi: fotoula@isis-school.com

Print Friendly, PDF & Email