Pratiche di guarigione sciamanica nepalese


Dopo che la causa della malattia è stata determinata, lo sciamano usa qualunque strumento o oggetto di cura disponibile in quel momento e luogo.

Jhar-Phuk (per purificare, energizzare o soffiare negli spiriti curativi) è il termine usato in lingua nepalese per la guarigione sciamanica. Le pratiche di guarigione sciamanica nepalese sono profondamente basate su una forte comprensione della relazione tra corpo, anima, mente, nonché sulla relazione del paziente con la propria comunità e il regno spirituale. Una buona salute non significa solo benessere fisico, ma anche essere in armonia con la propria famiglia, la società e le forze invisibili dell'universo.

Cantando, ballando, viaggiando e conducendo rituali, lo sciamano usa gli elementi della natura nelle sue pratiche di guarigione. I tre regni e i sette livelli di esistenza sono pieni di forze negative e positive. Lo sciamano deve onorare le forze positive, pacificare e trasmutare quelle negative. Il corpo umano è un riflesso di tutti gli elementi della creazione. Il guaritore sciamanico usa questi elementi e aiuta gli spiriti a dissipare le cause profonde delle malattie psicologiche, spirituali e psicosomatiche.

L'obiettivo di questo seminario esperienziale è mostrare come avviene la guarigione usando i cinque elementi della natura, battendo sul tamburo, cantando, preparando acque curative immergendo così completamente i partecipanti nel mondo degli spiriti. Lo spazio di guarigione viene creato solo in collaborazione con il guaritore, il cercatore e gli spiriti aiutanti.

 

La sessione di guarigione di gruppo

Il lavoro inizia con il gruppo che prepara lo spazio sacro suonando il tamburo, cantando e chiamando gli spiriti aiutanti. Un volontario del circolo viene selezionato per mostrare le procedure di guarigione.

La guarigione inizia onorando la Madre Terra e gli spiriti offrendo chicchi di riso e cantando canzoni potenti degli spiriti della terra. Mentre lo sciamano canta e balla, prende i chicchi di riso e li usa per toccare e passare sopra il cliente. Questo si ripete da cinque a nove volte. Dopo ogni passaggio i cereali vengono offerti agli spiriti della terra. Questo livello di guarigione aiuta il cliente ad essere radicato e diventare emotivamente stabile.

Successivamente, un fiore viene immerso in un contenitore d'acqua e gli spiriti dell'acqua vengono invocati. L'acqua viene spruzzata dal fiore sul corpo del cliente. Questo aiuta a purificare e risvegliare il suo spirito. Questa guarigione aiuta a bilanciare le emozioni interiori e apre la strada all'accettazione, dissipando gli aspetti negativi di frustrazioni, ansia e paura.

Dopo la cerimonia dell'acqua, lo spirito del fuoco viene invocato accendendo una candela. A questo punto, lo sciamano batte il tamburo mentre la candela o la lampada a olio viene passata sul corpo spirituale esterno del cliente. L'intenzione di questa azione è di bruciare ombre oscure e impurità. Questo livello di guarigione aiuta a superare la paura, la rabbia, l'impotenza e raffina  l'energia spirituale. Ulteriore rivitalizzazione, rinvigorimento e potenziamento si manifestano mentre il cliente canta, danza e prende la luce e il calore del sacro fuoco cerimoniale.

Successivamente, l'elemento dell'aria viene invocato usando oggetti potenti come la scopa purificatrice, la coda di yak, i rami delle piante medicinali o qualsiasi altro oggetto di guarigione personale dello sciamano. Questi strumenti aiutano a purificare il corpo spirituale. Quando lo sciamano sente che la pulizia è completa, soffia un mantra sacro sulle regioni della testa e del cuore. Questo genera la sensazione di leggerezza, libertà e pulizia. Possono essere rilasciati sentimenti negativi di autoindulgenza, insensibilità e persino alcune forme di depressione.

Dopo aver usato l'aria nella guarigione, lo sciamano canta i miti della creazione per portare un livello elevato di coscienza dell'etere o del cielo, fonte della vita. Nei precedenti livelli di guarigione, tutti i movimenti degli oggetti di potere e gli elementi grossolani delle guarigioni andavano dalla testa ai piedi, spazzolando o spingendo verso la Terra Madre. Ora i movimenti saranno diretti verso l'alto. Lo sciamano batte il tamburo partendo dalla terra e solleva gli oggetti di potere allo stesso modo. In questo frangente vengono cantate le canzoni di longevità, pace, armonia e luce. Mentre canta, lo sciamano cerca l'aiuto di tutta l'assistenza spirituale a sua disposizione. Sono invocati gli spiriti dalle profondità dei mondi inferiori ai regni celesti. I sentimenti di amore e le benedizioni dello sciamano vengono riversati. Ciò provoca sentimenti di ispirazione, speranza, protezione e una connessione con l'intero universo e un'ondata di immunità spirituale.

Il passo finale è la preparazione delle acque curative e di tutti gli altri oggetti di potere protettivo. Lo sciamano prende un bicchiere d'acqua con la mano sinistra e lo copre con la mano destra, oppure aggiunge un po' di sale o di cenere sacra dal fuoco. Quindi agita l'acqua con un oggetto curativo come un cristallo o un coltello cerimoniale. Mentre si agita, lo sciamano incanala le energie curative nell'acqua. Canta canzoni curative per aprire le aree afflitte del cliente che riceve l'acqua. Questo viene fatto trasmettendo contemporaneamente luce e amore. Una volta che l'acqua è completamente carica di energie curative, viene data da bere al cliente.

Oggetti protettivi come talismani, amuleti o altri oggetti sacri protettivi possono essere preparati e dati al cliente. Questi amuleti funzionano per aiutare a sigillare la guarigione nel corpo e aiutare a proteggere il cliente da disarmonia futura, debolezza spirituale o forza vitale decrescente.

Questa sequenza di rituali di guarigione sciamanica crea uno spazio transpersonale in cui i regni sacri del corpo sottile sono aperti e ricettivi. Nel profondo della coscienza del cliente, qui operano i simboli elementali per trasformare corpo, mente e spirito. La recitazione di miti primordiali, la danza, il tamburo, i gesti e l'uso diretto degli elementi consente alla mente di essere più ricettiva nei confronti dei simboli archetipici.

La sessione di guarigione è seguita da una discussione di gruppo e termina con la canzone del Ringraziamento e il ritmo di gruppo.

Questo evento si concentra sull'apprendimento attraverso l'esperienza e permette al praticante o alle persone interessate di sperimentare l'approccio sciamanico nepalese nella guarigione.

 

Cosa ci si può aspettare da questa sessione?

  • imparare a usare gli elementi della natura nelle pratiche di guarigione quotidiane
  • raggiungere l'armonia e l'unione con la natura
  • ricevere metodi di apprendimento, di trasformazione e di purificazione
  • riconnettersi alla fonte della vita
  • purificarsi e rilasciare emozioni negative e paure
  • onorare tutto nella creazione
  • condurre rituali di guarigione
  • guarire il corpo fisico
  • l'intera sessione è in sé una guarigione

 


Print Friendly, PDF & Email